PRIMA DI INVIARE UN ORDINE CONTATTACI VIA WHATSAPP AL NUMERO 349 81 26 612

Ottone placcato oro si rovina? Ecco come si pulisce

ottone placcato oro

I gioielli in ottone placcato oro aggiungono un tocco di calore a qualsiasi outfit e si abbinano a tutte le carnagioni e tonalità della pelle. Dagli orecchini placcati in oro da indossare tutti i giorni alle collane placcate in oro più ampie e stratificate, ideale per un look da sera glamour, tali tipologie di gioielli uniscono stile e una maggiore convenienza economica, specie se paragonati ai gioielli in oro massiccio.

C’è una vasta gamma di scelte di design disponibili con gioielli placcati in oro, dunque potrai facilmente trovare qualcosa per ogni stile e occasione. A tal proposito, ti invitiamo a dare un’occhiata alla nostra linea di collane in resina, ma anche anelli, bracciali ed orecchini in ottone placcato oro.

Tuttavia, proprio come i gioielli in oro massiccio, la placcatura in oro può appannarsi se non ti prendi cura dei tuoi gioielli. Scopri come pulire adeguatamente i gioielli placcati in oro.

Perché i gioielli in ottone placcato oro si appannano

I gioielli placcati in oro non solo catturano la luce naturale, ma anche la bellezza di chi li indossa. Tuttavia, nel tempo essi possono perdere la loro lucentezza e diventare leggermente appannati. Ciò può accadere quando l’oro reagisce con l’umidità e l’aria portandolo a ossidarsi.

Quando la polvere, lo sporco e l’olio della pelle, della crema idratante e del profumo si accumulano sulla placcatura in oro, i gioielli iniziano a sbiadire o ad apparire scuriti. Per riportarli alla loro lucentezza originale, essi devono essere adeguatamente puliti e curati. Lo si può fare in modo molto semplice, utilizzando un’ampia gamma di articoli per la casa.

Applica il profumo e la crema idratante ben prima dei tuoi gioielli

Il processo di conservazione dei tuoi gioielli in ottone placcato oro comincia prima ancora di indossarli. I prodotti di bellezza come creme idratanti e profumi spesso contengono sostanze chimiche e oli che possono causare l’ossidazione dei gioielli.

Il consiglio che ti possiamo dare è di applicare questi prodotti di bellezza diversi minuti prima di indossare i gioielli per evitare di danneggiare i tuoi pezzi preferiti. In questo modo, creme e profumi avranno tutto il tempo per immergersi nella tua pelle, in maniera tale che tu possa indossare senza problemi i tuoi gioielli.

Pulisci con acqua e sapone

Se i tuoi gioielli in ottone placcato oro iniziano ad apparire un po’ sbiaditi, una leggera pulizia con acqua e sapone ti aiuterà a riportarli al suo antico splendore.

Mescola un sapone liquido delicato e acqua tiepida in una ciotola per creare una soluzione schiumosa. Metti i gioielli nell’acqua e lascia agire per alcuni minuti. Togli i gioielli dall’acqua e strofina gli oggetti con un panno morbido, avendo cura di pulire tutte le superfici. Se i gioielli hanno molti piccoli dettagli e incisioni, usa uno spazzolino a setole morbide per pulire le aree difficili da raggiungere.

Una volta che lo sporco è stato rimosso, sciacquare gli oggetti in acqua tiepida. Pulisci con un panno privo di lanugine e assicurati che ogni pezzo sia completamente asciutto prima di riporlo in un portagioielli.

Utilizza un panno per lucidare i gioielli

I tuoi gioielli placcati in oro potrebbero aver bisogno solo di un po’ di cure amorevoli per riportarli al loro aspetto abbagliante. In tal caso, una lucidatura delicata con un panno per gioielli potrebbe essere la soluzione migliore per rimuovere sporco ed appannamento e ridare lucentezza ai tuoi gioielli.

Utilizza un foglio di alluminio e bicarbonato di sodio per una pulizia profonda

Questo metodo di pulizia profonda è perfetto per pulire i gioielli placcati in oro molto ossidati. Farà miracoli nel ripristinare la sua brillantezza e rimuovere i casi gravi di appannamento. Non solo, questo metodo è delicato sulla doratura perché non richiede il contatto abrasivo con i gioielli. La reazione chimica tra la soluzione e il gioiello rimuoverà l’appannamento, senza agire in maniera aggressiva sulla doratura.

Fodera una ciotola di vetro con un foglio di alluminio. Assicurati che il lato lucido della pellicola sia rivolto verso l’alto.
Aggiungi un cucchiaio di bicarbonato di sodio e un cucchiaio di sale nella ciotola. Aggiungi un po’ di acqua calda nella ciotola in modo che le polveri si dissolvano e assicurati che ci sia abbastanza soluzione per immergere completamente i tuoi gioielli.

Immergi i tuoi gioielli placcati in oro nella soluzione e lascia agire per alcuni minuti. Inizierai a notare fiocchi neri e gialli che si allontanano dai gioielli. Questo è lo zolfo, il principale responsabile dell’ossidazione dell’oro. Questi fiocchi saranno attratti dall’alluminio e galleggeranno verso di esso.

Una volta che l’appannamento si è quasi staccato dalla placcatura in oro, rimuovi i gioielli dalla ciotola e strofina con un panno privo di lanugine. Sciacqua gli oggetti placcati in oro in acqua corrente tiepida e asciugali accuratamente con un panno che non abbia lanugine.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on pinterest
Pinterest

Leggi gli altri articoli

SCOPRI I NOSTRI GIOIELLI ARTIGIANALI